Lettori fissi

venerdì 10 giugno 2011

Intervista a Chiara Patarino


Dopo una laurea in legge e dopo anni passati a comunicare a grandi e bambini le meraviglie della scienza, ecco uscire dalla penna un po' fatata di Chiara tanti personaggi colorati e gustosi dedicati ai bambini,
Tino il cioccolatino e la dolce Nugabella la caramella, e poi Camillo Fusillo e il perfido Mattarellik,
Fortunata l'Arancia profumata e gli amici per la buccia...
E ancora un romanzo, che diventerà una serie,
questa volta per lettori “più grandi”.
Suspence e sentimento nelle avventure di
Giambattista De Cristoforis e Agata Montecchi.


Come mai ha deciso di scrivere per i bambini e i ragazzi?  

Era il mio sogno nel cassetto sin da quando ero bambina, mi è sempre piaciuto scrivere e volare con la fantasia; mi piace inventare dei personaggi e rivolgermi al mondo dei bambini e dei ragazzi perché forse è rimasta intatta dentro di me una parte del sé bambino che in questo modo si riconosce e continua a vivere, e poi è un modo per dialogare anche con le famiglie, i genitori infatti accompagnano i bambini della prima fascia delle elementari nella lettura e quindi sono anche loro i lettori delle miei libri.

Ha mai sognato un personaggio che aveva inventato per una sua storia?

Mentre scrivo rimango spesso "collegata" alla storia fino a che il libro non è terminato e mi capita di sognare un personaggio o addirittura di inventarne altri mentre dormo.

Ci racconta quando scrive, il suo tavolo da lavoro e se preferisce la carta o il pc?

Normalmente scrivo di pomeriggio, mentre la mattina la dedico al lavoro organizzativo; preferisco il pc anche perché mi consente di riorganizzare le pagine, il numero di righe, lo trovo molto comodo, ho sempre con me il mio pc portatile in caso arrivino all'improvviso idee o nuovi spunti.

Ci sono delle consuetudini, situazioni o atmosfere che cerca di ritrovare o ricreare perché aiutano il suo processo creativo?

Amo scrivere in silenzio o accompagnata da musica classica che mi favorisce la concentrazione, talvolta mi interrompo per cucinare, mi distrae e nello stesso tempo mi risintonizza con la storia che sto scrivendo, sarà forse per questo che i miei personaggi sono tutti nel campo culinario!

Quando nasce un nuovo racconto?Sta lavorando a qualche cosa di particolare in questo periodo?

Sto scrivendo una nuova puntata della collana "Gusto in tasca" dedicata al mondo delle verdure e poi le nuove puntate di Tino il cioccolatino.

Che genere di storie le piace inventare?

Storie molto fantasiose ambientate in particolare nel mondo dell'alimentazione, faccio parlare gli alimenti e mi sono creata una nicchia in questo settore!

C'è qualcosa che vorrebbe lasciar detto in questa intervista?

Per me scrivere è colorare il mondo con i miei colori e spero di far entrare in questo fantastico mondo di sogno e di colore anche i miei lettori!

Il sito dell'autrice http://www.chiarapatarino.it/


Se qualcuno, per qualsiasi motivo, volesse utilizzare anche solo in parte l’intervista presente in questo post, dovrà chiedere esplicita autorizzazione all’autore che ha fornito le risposte.

Nessun commento:

Archivio blog