Lettori fissi

mercoledì 26 aprile 2017

Dall'altra parte della paura, Fasi di Luna editore, presentazioni in Puglia



Da lettrice, ho constatato che spesso è meglio non conoscere di persona gli autori dei libri. Il libro, il suo gusto, le sensazioni e il divertimento che mi hanno regalato le pagine, questo è importante. Eppure le presentazioni sono parte del mestiere, e tocca mettersi in gioco. Da autrice del libro Dall’altra parte della paura, Fasi di Luna editore, che racconta la delicata questione del bullismo, ho appena partecipato a sette incontri in tre giorni, nella meravigliosa terra di Puglia. A Bari, Altamura, Gravina e Cellamare. Vista l’ottima accoglienza del libro nelle scuole, l’editore ha organizzato un vero e proprio tour di presentazioni. 




A livello umano e personale ho ricevuto tantissimo, sono stata travolta dall’affetto, in maniera così spontanea ed entusiasta, che rimanevo quasi continuamente senza parole. Ora mi porto dentro una forte emozione di commosso stupore e commossa gratitudine. 






Quando inventi una storia, e sei sola con te stessa e la narrazione, non hai idea di ciò che accadrà dopo aver scritto l’ultima parola. Non sai se ciò che hai prodotto piacerà all’editore, se la storia verrà mai pubblicata, se qualcuno si sentirà coinvolto da ciò che hai raccontato. Ma in questi tre giorni sono stata fortunata, mi sono resa conto di quanto i ragazzi hanno lavorato sul testo, lo hanno fatto loro. Alcuni mi hanno detto in faccia che gli è piaciuto, e questa è la più bella dimostrazione di affetto e considerazione che potevo sperare di ricevere. Un regalo immenso.


 Le insegnanti alla scuola di Acquaviva.



Ho le foto e i video… mi ricordano che sì, è accaduto davvero. Molto materiale non lo posso far vedere, servirebbe una liberatoria, e mi spiace che sulle foto sia necessario coprire i sorrisi dei ragazzi. Sono tanti i lavori che hanno realizzato ispirandosi al libro. Hanno recitato, composto video, materiale illustrativo, spettacoli teatrali (in lavorazione, ma ho potuto vedere delle parti), hanno scritto poesie e hanno cantato e suonato una canzone dedicata a una parte della storia! Sono stati di una bravura incredibile. Davvero… ho visto dei talenti assoluti, non esagero nemmeno un poco.
Mi hanno consegnato anche un plico di considerazioni e riflessioni, leggerò tutto con calma e risponderò. Non mi aspettavo tanta partecipazione.

 




Parte frivola: il freddo, il lungo viaggio, gli spostamenti, la tensione, hanno azzerato qualsiasi tentativo di impostarmi come una persona seria. Sono stata me stessa, peccato per le magliette belle che ho dovuto lasciare in valigia viste le temperature.

Ho conosciuto insegnanti sensibili, persone animate da vera vocazione, che sanno ritagliarsi momenti speciali con la loro classe, momenti in cui si siedono a terra sui cuscini per leggere sorseggiando una cioccolata calda. Un nido, una fortezza, che i ragazzi porteranno dentro di loro per il resto della vita.




 


martedì 28 marzo 2017

Ricordiamoci le cose belle.

Non farò un post per ogni titolo, come detto l'ultima volta. Preferisco concentrarmi sui prossimi, e per quanto riguarda Dall'altra parte della Paura, La volta che il cielo sparì e A Spasso con l'Orso, continuerò a parlarne quando succede qualcosa che ha a che fare con loro in particolare. Aprile ne vedrà delle belle. 

Comunque inserisco qui una scheda e qualche foto dei momenti in cui sono usciti questi racconti.




Qui sopra da sinistra a destra, al Caffè Tommaseo di Trieste,
Natascia Ugliano (illustratrice), Valentina Rizzi (Bibliolibrò editore) ed io.





giovedì 23 marzo 2017

Il punto della situazione.

Oh caspita, lo so che da moltissimo tempo non scrivo più nulla sul blog. 


La verità è che ho avuto tanti di quei problemi per inserire dei nuovi post, che alla fine mi sono stufata e ho girato la testa verso facebook, dove è tutto facile e immediato.

Ma la dimensione più “intima” del blog mi mancava. Qui in teoria vengono a sbirciare solo coloro che veramente sono interessati a ciò che potrei raccontare. E di cose da raccontare in questo ultimo anno ne sono successe parecchie. Nuovi contatti con editori sempre più belli. Ho scritto nuove storie, un romanzo sul bullismo ad esempio, che mi sta portando in giro per l'Italia a parlare nelle scuole, nelle librerie, ai Festival. Sinceramente in certi momenti mi sento stanca e vorrei solo tornare a scrivere in santa pace.






Questa storia, La Volta che il cielo sparì, molto particolare, ha trovato editore dopo varie traversie, sta ricevendo appaganti recensioni: 
e poi



In questo periodo sto lavorando a un nuovo romanzo e sto per andare alla fiera di Bologna dove dovrebbero consolidarsi delle collaborazioni. Grande fermento nella mia testa, tante emozioni nella pancia, immensa voglia di evolvermi, di maturare, di andare avanti. Sogni irrealizzati che scalpitano per vedere la luce. Dopo così tanto tempo, queste sono le prime suggestioni, a caldo, che volevo lasciare scritte qui. Chissà se c’è ancora qualcuno… c’è qualcunoooooo? 



Senza dimenticare l'impareggiabile "A Spasso con l'Orso" che ci ha regalato grandi soddisfazioni, è andato in ristampa e ha sfiorato la conquista di un editore straniero.
Ma già dalla copertina potete capire quanto sia forte l'Orso raccontato in questa storia.



Infine voglio parlarvi di un piccolo libro prodotto da Natascia Ugliano. La stessa illustratrice di "A Spasso con l'Orso". Il piccolo libro in questione è dedicato a un parco milanese. Natascia aveva già le immagini quando mi chiese di scriverci delle parole che potessero legare insieme le sue tavole, ed è nato questo "sentiero tascabile", inaspettatamente anche questo viene richiesto dalle librerie e viene accolto con interesse in molti altri contesti, andate a visitare il blog dell'illustratrice. http://www.natasciaugliano.com/blog/



Ma sapete cosa vorrei fare? Vorrei dedicare un post ad ognuno di questi libri. Per far vedere le facce degli illustratori, degli editori, le immagini dalle presentazioni e dei luoghi che ho potuto visitare grazie alle mie storie. Il che è già qualcosa di incredibile. Scrivi nella quiete di casa, lontano da tutto. Non sai nemmeno se ciò che stai inventando troverà mai editore, e poi i libri ti strappano dalla tana e ti scaraventano nel mondo, volente o nolente. Interessa?

Mi attende un periodo impegnativo, sia dal punto di vista della scrittura, sia per la promozione. Da maggio però dovrei ritrovare il tempo tranquillo della scrittura senza ansie. Non vedo l'ora!

Buona primavera a tutti!

martedì 27 ottobre 2015

Biancaneve in triestino

Biancaneve riscritta in triestino.
Se la matrigna fosse stata Sissi o Carlotta, 
se il papà di Biancaneve non si fosse perso in osmiza
se invece di scappare per le alte la protagonista avesse preso 
la strada verso il mare di Barcola, 
forse la storia avrebbe preso tutta un'altra piega, invece...
Per Biancaevolta editore, un altro albo illustrato
da Ingrid Kuris, ambientato a Trieste e dintorni.

venerdì 23 ottobre 2015

A spasso con l'Orso




Finalmente posso farvi vedere la copertina di “A Spasso con l’Orso”, 
 Bibliolibrò editore, illustrato da Natascia Ugliano.



L’albo è ricco, si racconta la paura, ma si ride anche molto!
Ci troverete un pizzico di avventura e una spolverata di poesia.

Appena arriva la mia copia vi faccio vedere gli interni.



Se non resistete alla curiosità passate in libreria 
oppure ordinatelo a Bibliolibrò http://www.bibliolibro.it/

venerdì 25 settembre 2015

Settembre scoppiettante!

Settembre ricco di novità, di progetti che vedono la luce, dopo anni di attesa.

Per il Ciliegio editore è appena uscito l'albo  
"Alla Fattoria dello zio Nito".

Una mia storia in rima illustrata da Cinzia Praticelli. 
 
 

Nelle pagine si rincorrono bellissimi caldi colori autunnali e atmosfere campagnole. 
C'è un bel caprone dalla lunga barba, 
un simpatico cagnolino molto agitato, 
galline, maialini, zucche volanti...
 

e uno zio cuoco,
che cucina dolci "ammazzatristezze"
accompagnati da tante altre prelibatezze!

Alla fine della storia ci sono delle pagine
dedicate a semplici giochi 
da fare con le parole o disegnando.

Lo trovate in libreria, a tutte le fiere del libro oppure 
potete ordinarlo direttamente all'editore: 
 
 
Ma c'è anche "Che paura Marì" 
 Questo ebook vivrà presto anche sulla carta! 
Incredibile, a me non è mai capitato, e in questo caso sarà
davvero un evento particolare, 
perchè le due versioni non sono per niente uguali.
 

Se adesso, nell'ebook, potete ammirare delle simpaticissime animazioni 
di mostri che ruttano forte e animali che lanciano i loro versi nella notte, 
poi avrete davanti una storia diversa, più lunga e con un nuovo finale!

Saranno due pubblicazioni complementari, 
entrambe in grado di darvi qualcosa in più.

Per informazioni dettagliate su questo ebook:
 Il blog dell'illustratrice Natascia Ugliano
 

martedì 1 settembre 2015

I Giganti Bianchi - ebook con audio e ANIMAZIONE

 
 
 
 
Stefan Turk è un pittore e artista triestino che passa dalle chine alla pittura muovendosi tra i paesaggi carsici, l’astrattismo e l’illustrazione per bambini. In questo testo si è espresso dando vita ad uno stile naïf attuale, dove ogni immagine trova l’equilibrio tra forme semplici e corposità della composizione. Dolmen e Menhir sono enigmi archeologici. Con la guardinga cautela della fiaba e il frizzante entusiasmo per il ricordo di un sogno, in questo testo si acciuffano i fili invisibili delle leggende perdute nel tempo.

Il racconto è lieve, un soffio, eppure svela un’idea ben precisa.
Le immagini, come dei graffiti preistorici, ci strappano dal presente e ci proiettano in un passato leggendario o forse addirittura nel futuro.

Lo sguardo si posa su terre ancora non perfettamente formate, evanescenti.
Si raccontano i Giganti Bianchi, la loro storia, ricca di mistero arcaico e poesia vitale.

Cliccando sulle pagine, scoprirete che l’ebook è dotato di audio e animazione.

mercoledì 13 maggio 2015

W La Nonna!




Aprile 2015
dai 3 ai 6 anni
 

Una bella avventura narrata in rima. Al volante del suo maggiolino la nonna porta la nipote a spasso per la campagna. E noi le vediamo viaggiare attraverso le bellissime illustrazioni di Alessandra Liberato, che ci portano in un mondo delicato e magico. Alla fine del volume ci sono dei vestiti da ritagliare per vestire la nonna.
 


 

lunedì 2 marzo 2015

Nuovo Albo, La Mia Cameretta!

Tempo fa scrissi di quei libri per i quali avevo firmato i contratti nel 2013, anche se sarebbero usciti appena nel 2015. Bene, uno di questi è “La Mia Cameretta”, illustrato da Simo Mei, edito da Il Ciliegio.


Le mie due copie omaggio sono arrivate poco fa tramite corriere.
La storia è per bambini dai 3 ai 6 anni. 
Racconta della magia che può nascondere una semplice cameretta. 



Il libro è pieno di fate, befane, sirene, orsi, leoni, conigli… 
e le ultime pagine propongono dei giochi. 

 
Un bel quadrotto robusto dai colori vivaci, circa 22 x 22.
Spero che vi incuriosisca e decidiate di regalarlo 
a qualche vostro cuginetto, nipotino o figlio di amici.