Lettori fissi

martedì 28 ottobre 2014

Oh insomma eccomi di nuovo qui! Non so se a qualcuno importa, comunque ho deciso di riprendermi un po' di tempo e spazio su questo blog. L'autunno offre grandi suggestioni, qui ha soffiato la Bora, e come ovunque i boschi si stanno colorando. Tante cose sono successe in questo anno di silenzio... sì sarà più o meno un anno credo... ho addirittura frequentato un bel corso di disegno, che da un paio di settimane è ricominciato, cioè sarei al secondo corso. In verità non sono un granché coi colori, però mi piace la matita e questo è un corso di pittura emotiva, dove dovremmo usare il disegno per sentirci meglio. Con me funziona.

Il mio approccio al blog è sempre stato strano. Sapere di essere letta da chiunque e molto probabilmente da chi preferirei che vivesse la propria vita senza farmi passare per la sua mente nemmeno in un flash, mi scoccia. Ma è passato del tempo. Mi scoccia ma me ne frego. Vorrei provare a sentirmi libera.

Nei post qua sotto avevo segnalato l'uscita di alcuni e-book. Sono la grossa novità. InKnot editore apprezza le mie filastrocche per bambini, le mie storie corte. Abbiamo avuto delle soddisfazioni, un negozio della apple ha preso Marì come mascotte, hanno telefonato all'editore facendogli i complimenti. Quasi mi commuovo quando ci penso. E pensare che il progetto aspettava da anni nel cassetto. La prossima settimana Natascia Ugliano dovrebbe finire la seconda storia di Marì. Vi anticipo che la piccoletta si confronterà con un orso! E il titolo sarà "Che paura Marì!". Adoro questo personaggio.

Ho scritto un romanzo. Sta girando. Mondadori mi ha risposto con parole lusinghiere ma ha chiuso la lettera con un dispiaciuto no. In questo periodo ho sei racconti inediti, lunghi poco meno del suddetto romanzo, che cercano editore. Non ricevendo che rifiuti capirete che il morale va su e giù, tra speranza e depressione. Depressione è una parola forte, ma ci sta, credetemi. La cosa peggiore è che non sento la voglia di scrivere altre cose.

Allora mi sfogo disegnazzando. Ecco un quadretto d'autunno.

Non so se qualcuno leggerà, ma se qualcuno passa di qua, nonostante la mia assenza prolungata, be' grazie. Se voglio scrivere più spesso, dico subito che non starò a ripulire le frasi, butterò giù di getto come oggi. Un contatto diretto e schietto. Statemi bene o voi che passate, godetevi l'autunno e buone cioccolate calde!

3 commenti:

Chagall ha detto...

E poi uno è chiaro che si auto pubblica, che altro dovrebbe fare. Ti auguro il meglio, Cristina. E spero di leggere presto i tuoi romanzi. ;)

Ila ha detto...

Bentornata!
E brava per tutti i semi che spargi... vedrai che prima o poi ti ritrovi in un bel giardino ;)

Un abbraccio
Ila

Claudia Venturini illustrator ha detto...

ti capisco al 100% Cris,
un abbraccione! ...e complimenti a te e a Natascia per Marì!
clo