Lettori fissi

venerdì 25 settembre 2015

Settembre scoppiettante!

Settembre ricco di novità, di progetti che vedono la luce, dopo anni di attesa.

Per il Ciliegio editore è appena uscito l'albo  
"Alla Fattoria dello zio Nito".

Una mia storia in rima illustrata da Cinzia Praticelli. 
 
 

Nelle pagine si rincorrono bellissimi caldi colori autunnali e atmosfere campagnole. 
C'è un bel caprone dalla lunga barba, 
un simpatico cagnolino molto agitato, 
galline, maialini, zucche volanti...
 

e uno zio cuoco,
che cucina dolci "ammazzatristezze"
accompagnati da tante altre prelibatezze!

Alla fine della storia ci sono delle pagine
dedicate a semplici giochi 
da fare con le parole o disegnando.

Lo trovate in libreria, a tutte le fiere del libro oppure 
potete ordinarlo direttamente all'editore: 
 
 
Ma c'è anche "Che paura Marì" 
 Questo ebook vivrà presto anche sulla carta! 
Incredibile, a me non è mai capitato, e in questo caso sarà
davvero un evento particolare, 
perchè le due versioni non sono per niente uguali.
 

Se adesso, nell'ebook, potete ammirare delle simpaticissime animazioni 
di mostri che ruttano forte e animali che lanciano i loro versi nella notte, 
poi avrete davanti una storia diversa, più lunga e con un nuovo finale!

Saranno due pubblicazioni complementari, 
entrambe in grado di darvi qualcosa in più.

Per informazioni dettagliate su questo ebook:
 Il blog dell'illustratrice Natascia Ugliano
 

martedì 1 settembre 2015

I Giganti Bianchi - ebook con audio e ANIMAZIONE

 
 
 
 
Stefan Turk è un pittore e artista triestino che passa dalle chine alla pittura muovendosi tra i paesaggi carsici, l’astrattismo e l’illustrazione per bambini. In questo testo si è espresso dando vita ad uno stile naïf attuale, dove ogni immagine trova l’equilibrio tra forme semplici e corposità della composizione. Dolmen e Menhir sono enigmi archeologici. Con la guardinga cautela della fiaba e il frizzante entusiasmo per il ricordo di un sogno, in questo testo si acciuffano i fili invisibili delle leggende perdute nel tempo.

Il racconto è lieve, un soffio, eppure svela un’idea ben precisa.
Le immagini, come dei graffiti preistorici, ci strappano dal presente e ci proiettano in un passato leggendario o forse addirittura nel futuro.

Lo sguardo si posa su terre ancora non perfettamente formate, evanescenti.
Si raccontano i Giganti Bianchi, la loro storia, ricca di mistero arcaico e poesia vitale.

Cliccando sulle pagine, scoprirete che l’ebook è dotato di audio e animazione.